Perché nelle foto abbiamo gli occhi rossi? È possibile eliminarli? | LAMA Optical

Torna alle news

Perché nelle foto abbiamo gli occhi rossi? È possibile eliminarli?

Notizia pubblicata il 30/09/2019

L’effetto occhi rossi è il fenomeno per cui, sotto lo scatto di un flash, il colore degli occhi dei soggetti fotografati passa da quello naturale a un estremo rosso. Ma perchè succede?


Il lampo del flash, che causa l’effetto occhi rossi, si verifica in modo estremamente veloce. Ciò non permette all’iride di chiudere prontamente la pupilla: il flash quindi colpisce la retina, si riflette sul fondo del bulbo oculare e di nuovo fuori attraverso la pupilla, estremamente vascolarizzata. È proprio l’ampia quantità di sangue, presente nella coroide, la causa principale del colore rosso.


Di solito troviamo l’effetto occhi rossi - in modo più pronunciato - in quei soggetti i cui occhi risultano essere blu/azzurri o grigi e soprattutto nei bambini, le cui pupille sono più grandi. Anche in alcune specie di animali si riscontra lo stesso effetto: nei gatti, al partire del flash, il colore degli occhi risulta giallo a causa del tapetum lucidum - uno strato riflettente posto dietro la retina che, per migliorare la visione notturna, aumenta la quantità di luce che può essere catturata dalla retina stessa.


L’effetto occhi rossi però può essere evitato in vari modi: chiedendo al soggetto di non guardare dritto in camera, orientando il flash verso una superficie riflettente chiara o cercando di aumentare la luminosità dell’ambiente circostante.


Per ovviare al problema si può chiaramente ricorrere ad alcuni software per la correzione in post produzione della foto o utilizzando la funzione “riduzione dell’effetto occhi rossi” direttamente sui dispositivi.